Assemblea approva conferimento incarico di Revisione Legale

pdf Leggi Comunicato

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2014

Resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2014

Pubblicazione verbale assemblea 29 aprile 2014

 

pdfPubblicazione verbale assemblea 29 aprile 2014

Pubblicazione resoconto intermedio di gestione 2014

 

pdfPubblicazione resoconto intermedio di gestione 2014

Il CDA approva il resoconto intermedio consolidato al 30/09/14

pdfScarica Comunicato Completo

 

 NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2014 IN SIGNIFICATIVO AUMENTO RICAVI (+17,4%) E MARGINALITA’ (+24,9%). ANCHE NEL TERZO TRIMESTRE 2014 RISULTATI FINANZIARI IN NETTA CRESCITA


NEL PERIODO GENNAIO-SETTEMBRE 2014 TRANSITATI 1.753.534 PASSEGGERI (+13,5%)

 

·       Nei primi nove mesi del 2014 sono transitati presso l’Aeroporto di Firenze 1.753.534 passeggeri, in aumento del 13,5% rispetto allo stesso periodo del 2013. In forte crescita anche il traffico nel terzo trimestre 2014, durante il quale sono transitati 694.468 passeggeri, +10,7% rispetto al terzo trimestre 2013. Gli incrementi risultano entrambi superiori alla media nazionale.

·       Nel terzo trimestre 2014 (luglio-settembre):

o   Ricavi pari a 12,7 mln di Euro: +10,2% rispetto al terzo trimestre 2013.

o   MOL pari a 4,2 mln di euro, in crescita del 15,4% rispetto allo stesso periodo del 2013, con un’incidenza sui ricavi del 33,1% rispetto al 31,9% del terzo trimestre 2013.

o   Risultato Operativo pari a 3,1 mln di Euro, in crescita di 2,4 mln di Euro (+29,7%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

o   Utile Netto pari a 1,6 mln di Euro, in aumento del 20,7% rispetto al terzo trimestre 2013.

 

·       Al 30 settembre 2014 (dati progressivi):

o   Ricavi pari a 34,4 mln di Euro (+17,4% rispetto ai primi nove mesi del 2013).

o   MOL pari a 8,4 mln di euro (24,6% dei ricavi), in aumento di 1,7 mln di Euro rispetto al periodo gennaio-settembre 2013.

o   Risultato Operativo pari a 4,6 mln di Euro (+43,1%), rispetto ai 3,2 mln di Euro dei primi nove mesi del 2013.

o   Utile Netto pari a 2,7 mln di Euro, in crescita di 1,2 mln di Euro (+85,5%).

 

·       L’Indebitamento Finanziario Netto al 30 settembre 2014 ammonta a 11,8 mln di Euro, in diminuzione di 2,6 mln di Euro rispetto al 31 dicembre 2013 (14,4 mln di Euro).

·       Gli Investimenti Complessivi effettuati nei primi nove mesi del 2014 ammontano a 5,0 mln di Euro, di cui 2,5 mln di Euro su Beni in concessione. 

 

Dati consolidati

(migliaia di euro)

3° trimestre 2014

3° trimestre 2013

Var. 14/13

Progressivo al 30.09.2014

Progressivo al 30.09.2013

Var. 14/13

Ricavi

12,7

11,5

+10,2%

34,7

29,3

+17,4%

Margine Operativo Lordo

4,2

3,6

+15,4%

8,4

6,8

+24,9%

Risultato Operativo

3,1

2,4

+29,7%

4,6

3,2

+43,1%

Utile di periodo

1,6

1,3

+20,7%

2,7

1,4

+85,5%

 

Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto di Firenze – AdF S.p.A, presieduto da Marco Carrai, ha approvato oggi il Resoconto intermedio consolidato di gestione al 30 settembre 2014. Nel corso del terzo trimestre 2014, i principali indicatori economici di AdF hanno mostrato un significativo incremento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I passeggeri hanno infatti registrato un aumento del 10,7% rispetto al terzo trimestre 2013, raggiungendo quota 694.468, i ricavi sono cresciuti del 10,2% a 12,7 mln di Euro,la marginalità del 15,4%, il Risultato Operativo del 29,7% e l’Utile Netto del 20,7%, arrivando a 1,6 mln di Euro.

 

I risultati progressivi al 30 settembre 2014 confermano la positiva performance di AdF, con ricavi in crescita del 17,4% a 34,7 mln di Euro, il Margine Operativo Lordo in aumento del 24,9%, il Risultato Operativo del 43,1% e l’Utile Netto dell’85,5%. I risultati risultano coerenti con l’andamento del traffico aereo: i passeggeri transitati presso lo scalo fiorentino, infatti, nei primi nove mesi del 2014 hanno raggiunto quota 1.753.534, in aumento del 13,5% rispetto allo stesso periodo del 2013, dato superiore alla media nazionale.

 

I dati di traffico progressivi al 31 ottobre 2014, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sono in aumento del 12,9% nella componente passeggeri e del 7,4% nella componente movimenti. Si prevede che anche i mesi di novembre e dicembre del corrente anno saranno caratterizzati da tassi di crescita del traffico positivi e superiori alla media nazionale.

 

I risultati del terzo trimestre 2014

Nel periodo di riferimento, i ricavi consolidati hanno raggiunto 12,7 mln di Euro, in aumento del 10,2% rispetto agli 11,5 mln di Euro del terzo trimestre 2013. In particolare:

 

·        I ricavi “aeronautici” sono pari a 9,1 mln di Euro, in aumento rispetto agli 8,0 mln di Euro dello stesso periodo del 2013, con un’incidenza del 74% sul totale dei Ricavi al netto dei Ricavi per lavori su beni in concessione, in conseguenza dell’incremento della componente passeggeri.

·        I ricavi “non aeronautici” sono pari a 3,1 mln di Euro, rispetto ai 3,0 mln di Euro registrato nello stesso periodo del 2013, con un’incidenza del 26% sul totale dei Ricavi al netto dei Ricavi per lavori su beni in concessione.

·        Le “Altre componenti di ricavo” sono pari a 0,4 mln di Euro, sostanzialmente stabili rispetto al dato dello stesso periodo del 2013.

 

I costi operativi consolidati nel terzo trimestre 2014 ammontano complessivamente a 4,8 mln di Euro, registrando un lieve incremento di 0,1 mln di Euro rispetto allo stesso periodo del 2013 (4,7 mln di Euro).

 

Il Costo del personale, pari a 3,6 mln di Euro, è in aumento rispetto al dato relativo al terzo trimestre del 2013 (3,2 mln di Euro) per l’incremento di risorse umane operative collegato allo sviluppo dei movimenti e del traffico passeggeri e per un programmato potenziamento della struttura organizzativa del gestore aeroportuale.

 

Il Margine Operativo Lordo si attesta a 4,2 mln di Euro, in aumento di 0,6 mln di Euro rispetto al dato del terzo trimestre 2013. L’incidenza percentuale sui ricavi complessivi passa dal 31,9% del terzo trimestre 2013 al 33,9%.

 

Il Risultato Operativo ha raggiunto 3,1 mln di Euro, in crescita di 0,7 mln di Euro (+29,7%) rispetto al terzo trimestre del 2013.

 

L’Utile Netto ha registrato una crescita di 0,3 mln di Euro, passando dagli 1,3 mln di Euro del terzo trimestre 2013 agli 1,6 mln di Euro dello stesso periodo del 2014.

 

I risultati al 30 settembre 2014 (dati progressivi) 

Nel periodo di riferimento, i ricavi consolidati hanno raggiunto 34,7 mln di Euro, in crescita del 17,4% rispetto al dato dello stesso periodo del 2013 (29,3 mln di Euro). In particolare:

 

·        I ricavi “aeronautici” ammontano a 23,2 mln di Euro, in aumento rispetto ai 20,4 mln di Euro registrati nei primi nove mesi del 2013, con un’incidenza del 73% sul totale dei Ricavi al netto dei Ricavi per lavori su beni in concessione, in conseguenza dell’andamento positivo del traffico aereo.

 

·        I ricavi “non aeronautici” sono risultati pari a 8,2 mln di Euro, in aumento di 0,2 mln di Euro rispetto al periodo gennaio-settembre 2013, con un’incidenza percentuale del 24% sui ricavi del gruppo rispetto al 27% dei primi nove mesi del 2013.

 

·        Tra le “Altre componenti di ricavo”, si segnala l’incremento dei ricavi per lavori su Beni in concessione, che passano dagli 0,6 mln di Euro del periodo gennaio-settembre 2013 ai 2,5 mln di Euro dello stesso periodo del 2014, per effetto dei maggiori investimenti sostenuti nel corso del periodo in esame rispetto al 30 settembre 2013.

 

I costi operativi consolidati al 30 settembre 2014 ammontano complessivamente a 14,8 mln di Euro, registrando un aumento di 2,1 mln di Euro rispetto allo stesso periodo del 2013 (+16,8%). In particolare, il dato è influenzato dalla crescita dei costi per lavori su Beni in concessione, che passano dagli 0,6 mln di Euro del periodo gennaio-settembre 2013 ai 2,4 mln di Euro dello stesso periodo del 2014. Al netto delle partite IFRIC 12, i costi operativi risultano in linea con il dato dei primi nove mesi del 2013.


Il costo del personale, al 30 settembre 2014, risulta pari a 11,1 mln di Euro, in aumento di 1,3 mln di Euro rispetto al corrispondente periodo 2013, per l’incremento di risorse umane operative collegato allo sviluppo dei movimenti e del traffico passeggeri e per un programmato potenziamento della struttura organizzativa del gestore aeroportuale.

 

Il Margine Operativo Lordo si attesta a 8,4 mln di Euro (24,6% dei ricavi totali), in aumento del 24,9% rispetto ai 6,8 mln di Euro dello stesso periodo del 2013 (23,1% dei ricavi totali).

 

Il Risultato Operativo ha raggiunto i 4,6 mln di Euro, in crescita di 1,4 mln di Euro rispetto al dato dei primi nove mesi del 2013 (+43,1%).

 

L’Utile Netto è pari a 2,7 mln di Euro, in aumento di 1,3 mln di Euro rispetto allo stesso periodo del 2013.

 

L’Indebitamento Finanziario Netto al 30 settembre 2014 ammonta a 11,8 mln di Euro, in diminuzione di

2,6 mln di Euro rispetto al 31 dicembre 2013 (14,4 mln di Euro).

 

Gli investimenti complessivi effettuati al 30 settembre 2014 ammontano a 5,0 mln di Euro, di cui 2,4 mln di Euro risultano completati. Il valore degli investimenti complessivi su Beni in concessione ammonta a 2,5 mln di Euro. Gli investimenti residui su Beni in concessione ancora in corso di esecuzione al 30 settembre 2014 ammonta a 2,6 mln di Euro, di cui 1,4 mln di Euro sono legati a lavori relativi all’ampliamento dell’aerostazione.

 

Fatti di rilievo avvenuti dopo il 30 settembre 2014

·        In data 3 novembre 2014 si è concluso l’iter istruttorio di approvazione tecnica del nuovo Master Plan dell'Aeroporto di Firenze. La Società si impegna fin da subito alla definizione di tutti gli atti necessari alla verifica delle compatibilità urbanistiche ed ambientali, cosi come prevede la norma vigente, affinché si possa procedere rapidamente alle successive fasi dell’iter approvativo.

 

·        In data 16 ottobre 2014, il Consiglio di Amministrazione di AdF ha approvato le modifiche al Master Plan aeroportuale 2014-2029 inviato ad Enac lo scorso febbraio, recependone le prescrizioni. Il nuovo Master Plan, prevede il raggiungimento di un target di 4,5 milioni di passeggeri al 2029, la realizzazione di una pista di lunghezza pari a 2.400 metri ed una nuova aerostazione.

 

·        In data 16 ottobre 2014, il Consiglio di Amministrazione di SAT S.p.A., la società che gestisce l’aeroporto Galileo Galilei di Pisa, ed il Consiglio di Amministrazione di AdF, hanno approvato, rispettivamente nelle sedute del 15 e 16 ottobre, le linee guida del progetto di fusione tra SAT S.p.A. e AdF S.p.A. Tale operazione permetterà la piena integrazione degli aeroporti toscani Galilei e Vespucci, a seguito del successo delle Offerte Pubbliche di Acquisto promosse sulle azioni SAT S.p.A. e AdF S.p.A. da parte di Corporacion America Italia e conclusesi rispettivamente nel luglio e nel giugno scorsi.

Si prevede che l’approvazione del progetto di fusione da parte dei CdA delle due società - tra esse parti correlate in quanto sottoposte a comune controllo - possa avvenire entro la fine dell’anno ed il completamento dell’intera operazione di fusione entro il primo semestre del 2015. L’obiettivo strategico è quello di costituire il Sistema Aeroportuale Toscano “best in class” e di divenire uno dei principali poli aeroportuali italiani, dopo Roma e Milano.

 

·        Si rende noto che, a far data dal 3 ottobre 2014, AdF ha ceduto in subconcessione la gestione dei negozi ARC ad un primario operatore nazionale specializzato nella gestione dei negozi in regime di Duty Free, con l’obiettivo di migliorarne i margini di profitto attuali.

 

Le previsioni per il quarto trimestre 2014

I dati di traffico progressivi al 31 ottobre 2014, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sono in aumento del 12,9% nella componente passeggeri e del 7,4% nella componente movimenti.

 


Si prevede che anche i mesi di novembre e dicembre del corrente anno saranno caratterizzati da tassi di crescita del traffico positivi e superiori alla media nazionale.

 

Precisazione AdF in merito al Master Plan Aeroportuale

AdF - Aeroporto di Firenze S.p.A. vuole nuovamente precisare, onde prevenire qualsiasi polemica strumentale, che dagli studi ad oggi realizzati da Arpat (Agenzia Regionale per la protezione ambientale della Toscana) per conto della Regione Toscana e pubblicati sul PIT, approvato dal Consiglio Regionale lo scorso 16 luglio dopo oltre 4 anni di analisi e approfondimenti dalla prima stesura dell’integrazione al PIT, emerge che:

 

“…la stima della popolazione esposta all’inquinamento acustico risulta inferiore rispetto ai dati relativi alla situazione attuale ed a quelli relativi alle (altre) ipotesi (di orientamento) 2A e 2C.” (pp. 177 “Rapporto Ambientale Integrato”)

 

“Dalle stime effettuate sulle emissioni inquinanti attese nei diversi scenari si rileva, rispetto allo scenario emissivo del 2007, una diminuzione delle emissioni relative al monossido di carbonio CO; nonostante vengano presi in considerazione 45.000 movimenti annui anziché 35.000 movimenti del 2007.” (pp.176 “Rapporto Ambientale Integrato”)

 

In ogni modo tutte le procedure previste dalla Legge per addivenire all'autorizzazione definitiva all'ampliamento dell'aeroporto consentiranno di monitorare e valutare ogni e qualsiasi impatto negativo sul territorio circostante che la Società ha il dovere di tutelare.

 

 

“Come dichiarato in conferenza stampa – afferma il Presidente di AdF Marco Carrai - siamo fermamente convinti che lo sviluppo non si faccia a dispetto della qualità della vita. D'altro canto non si può neppure impedire uno sviluppo che porterà vantaggi economici e posti di lavoro se tutto viene fatto nel rispetto di norme e procedure previste per la tutela ambientale.”

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2014

 

pdfCS_Resoconto_al_31-03-14.pdf

Enac approva nuovo Master Plan Aeroporto di Firenze

COMUNICATO STAMPA

 

APPROVAZIONE MASTER PLAN

Firenze, 03 novembre 2014 – Aeroporto di Firenze Spa, società gestore dello scalo di Firenze “Amerigo Vespucci”, prende atto con grande soddisfazione della "conclusione dell'iter istruttorio di approvazione tecnica del nuovo Master Plan dell'aeroporto di Firenze".

Questo è il primo passo di un grande traguardo che Firenze stava aspettando da tanti anni. I benefici economici ed occupazionali, il giorno in cui potrà finalmente realizzarsi concretamente il piano di sviluppo del Vespucci, saranno straordinari per l'intera area fiorentina.

Nondimeno l'integrazione societaria con la Società che gestisce lo scalo di Pisa, così come auspicato da Enac, dalla Regione Toscana e contenuto nel Piano Nazionale degli aeroporti presentato dal Governo e dal Ministero delle Infrastrutture, sarà la base di un grande sviluppo per l’intero sistema regionale.

La Società si impegna fin da subito alla definizione di tutti gli atti necessari alla verifica delle compatibilità urbanistiche ed ambientali, cosi come prevede la norma vigente, affinché si possa procedere rapidamente alle successive fasi dell’iter approvativo.

pdfScarica comunicato

Annuncio dividendo

pdfAnnuncio dividendo 2013.

Assemblea approva bilancio 2013

Firenze, 29 aprile 2014 – L’Assemblea degli Azionisti di Aeroporto di Firenze – AdF S.p.A ha approvato oggi il progetto di Bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2013.

Il 2013 per Aeroporto di Firenze è stato un anno estremamente positivo dal punto di vista dei volumi di traffico. Infatti, nel corso dell’anno, AdF ha stabilito il suo record annuale di traffico mai registrato: sono infatti transitati presso lo scalo fiorentino 1.983.268 passeggeri, in aumento del 7% rispetto al 2012 (in controtendenza rispetto al dato nazionale). Il fattore di carico medio al 31 dicembre 2013 è stato pari al 72,4%, con un incremento del 2,2% rispetto allo stesso periodo del 2012.

 

Approvazione “Comunicato Emittente” OPA Corporacion America S.r.l.

pdfApprovazione “Comunicato Emittente” OPA Corporacion America S.r.l.

Pubblicazione documentazione Assemblea 2014

pdfComunicato Pubblicazione documentazione Assemblea 2014

 

© CopyRight 2020 Toscana Aeroporti S.p.A. - P.IVA 00403110505 - Tutti i diritti riservati - Privacy policy - Cookie policy - Informativa clienti/fornitori - Designed by App to you srl