COMUNICATO STAMPA

 

 

AEROPORTO DI FIRENZE (AdF S.p.A.):

APPROVATA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2009

 

NEL PRIMO SEMESTRE 2009:

 

CONTINUA L'INFLUENZA NEGATIVA DELLA CRISI ECONOMICA

SUL NUMERO DI PASSEGGERI E SUI RISULTATI ECONOMICI

 

CONFERMATO IL PROGRAMMA DI AMPLIAMENTO DEL TERMINAL PASSEGGERI

 

* * *

ANGELO FALCHETTI

NOMINATO CONSIGLIERE DI AMMINISTRAZIONE DI ADF S.P.A.

 

* * *

•  Ricavi pari a 17,0 milioni di euro, in diminuzione dell'8,1% rispetto al primo semestre 2008.

•  Margine Operativo Lordo a 4,8 mln di euro, contro un MOL di 5,7 mln di euro nello stesso periodo del 2008 (- 16,6% ). L'incidenza sui ricavi passa al 28,0% dal 30,9% del primo semestre 2008

•  Risultato Operativo pari a 2,6 mln di euro (- 30,9% rispetto al primo semestre 2008) con un'incidenza sui ricavi del 15,2%

•  Utile di periodo a 1,2 mln di euro, rispetto a 2,1 mln di euro al 30 giugno 2008

•  L' i ndebitamento finanziario netto al 30 giugno 2009 ammonta a 11,4 mln di euro, in aumento rispetto al dato al 31 dicembre 2008 (8,4 mln di euro)

•  Transitati, nel primo semestre del 2009, 805.432 passeggeri, in diminuzione del 17,0% rispetto allo stesso periodo del 2008. Tale contrazione si inserisce nel contesto di recessione del traffico aereo del sistema Italia che, nel corso del primo semestre 2009, ha registrato un sensibile calo sia dei passeggeri (-7,6%) sia dei movimenti (-8,8%) rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente. La maggiore contrazione del traffico AdF rispetto al mercato nazionale è stata prevalentemente determinata dalla riduzione di attività di uno dei principali vettori presso lo scalo , anche in relazione alle maggiori difficoltà operative legate alle infrastrutture dell'aeroporto di Firenze. Il fattore di carico medio al 30 giugno 2009 è stato però pari al 65,5% ( in aumento dello 0,7% rispetto all'anno precedente ).

•  Effettuati nel primo semestre 2009 investimenti per 1,7 mln di euro.

•  Il management di Aeroporto di Firenze incontrerà la comunità finanziaria per la "Presentazione dei risultati del primo semestre e bilancio della stagione estiva 2009” il 15 settembre a Milano

Dati consolidati (mln di euro)

Dati al 30.06.2009

% dei ricavi

Dati al 30.06.2008

% dei ricavi

Var.

Ricavi

17,0

100%

18,5

100%

-8,1%

Margine Operativo Lordo

4,8

28,0%

5,7

30,9%

-16,6%

Risultato Operativo

2,6

15,2%

3,7

20,3%

-30,9%

Utile di periodo

1,2

7,2%

2,1

11,3%

-41,6%

Si fa presente che, per una migliore comprensione degli andamenti economici di periodo (come già indicato nei prospetti del bilancio consolidato al 31 dicembre 2008), a seguito della firma dell'atto di transazione perfezionato in data 23 ottobre 2008 con l'ex subconcessionario duty free presso lo scalo, che ha sancito lo stralcio dei crediti relativi a tutte le penali fatturate dal 7 maggio 2007 al 30 settembre 2008, gli importi delle medesime penali, iscritte in altri ricavi e proventi, siano stati esposti direttamente al netto degli importi dei relativi accantonamenti a fondo svalutazione crediti, oggetto di riclassificazione, per un valore pari a 1.020 migliaia di euro al 30 giugno 2008.

Firenze, 7 agosto 2009 – Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto di Firenze – AdF S.p.A, presieduto da Michele Legnaioli , ha approvato oggi la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2009.

Nel corso del primo semestre 2009 la marcata contrazione della propensione al volo e della domanda di traffico,causata dalla crisi economica globale, ha continuato ad influenzare in modo significativo i risultati di Aeroporto di Firenze. Nel periodo considerato, i passeggeri in arrivo e in partenza presso lo scalo sono stati 805.432, in diminuzione del 17,0%rispetto al primo semestre 2008, con un fattore di carico medio però al 30 giugno 2009 pari al 65,5% ( in aumento dello 0,7% rispetto all'anno precedente ). A luglio 2009 , il numero di passeggeri nei primi sette mesi dell'anno si attesta a 965.405 (-16,5% rispetto allo stesso periodo del 2008) .

La situazione di crisi non sembra destinata ad esaurire i suoi effetti in tempi brevi e le previsioni per la restante parte del 2009 lasciano presagire una prosecuzione del trend negativo. Nonostante questo, sono confermati i programmi di investimento, quale l'ampliamento del Terminal Passeggeri, per consentire lo sviluppo dell'aeroporto e un sempre migliore soddisfacimento delle necessità dei passeggeri.

I risultati del primo semestre 2009

Nel periodo di riferimento, i ricavi consolidati hanno raggiunto 17,0 mln di euro, in diminuzione del 8,1% rispetto ai 18,5 mln di euro del primo semestre 2008.

I ricavi “aeronautici” sono pari a 12,0 mln di euro, in calo del 10,8% rispetto allo stesso periodo del 2008, e passano da una incidenza del 75% sui ricavi complessivi a una del 71%.

L'andamento dei ricavi “aeronautici” è stato influenzato negativamente dal calo del traffico aeroportuale collegato alla diminuzione della domanda di trasporto aereo quale effetto della crisi economico finanziaria globale tuttora in corso.

I ricavi “non aeronautici” , invece, hanno fatto segnare una crescita, in controtendenza rispetto al traffico, del 7,2% a confronto con i primi sei mesi del 2008; sono stati infatti pari a 4,9 milioni di euro rispetto ai 4,6 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno e sono passati da una incidenza del 25% a una del 29% sul totale dei ricavi.

L'andamento dei ricavi “non aeronautici” è stato principalmente influenzato dalla crescita dei ricavi da Airport Retail Corner(ARC) che, nel corso del primo semestre 2009, sono stati pari a 1,1 mln di euro, registrando un aumento di 0,7 mln di eurorispetto al corrispondente periodo del 2008, grazie alla inaugurazione del secondo punto vendita, l'A.R.C. All beauty, avvenuta il 14 agosto 2008.

I costi operativi ammontano complessivamente nel primo semestre 2009 a livello consolidato a 6,2 mln di euro , registrando un incremento netto di 0,1 mln di euro rispetto allo stesso periodo del 2008 (+ 2,4%). In particolare infatti, a fronte della crescita pari a 0,4 mln euro dei costi legati all'iniziativa del secondo negozio a gestione diretta ARC All beauty , non presenti nel primo semestre 2008 data la relativa inaugurazione avvenuta in agosto 2008, si evidenzia la contrazione netta degli altri costi operativi pari a 0,3 mln euro , a testimonianza dello sforzo operato da AdF in termini di contenimento delle voci di spesa variabili, quali a titolo esemplificativo i costi per i servizi di sicurezza, le attività di stivaggio e carico/scarico degli aeromobili e il noleggio di mezzi operativi.

Anche il Costo del personale , pari a 6,0 mln di euro, ha registrato una diminuzione di 0,7 mln di euro rispetto al primo semestre 2008, a motivo del ridimensionamento della forza lavoro a tempo determinato a fronte del calo di attività registrato.

Il Margine Operativo Lordo scende a 4,8 mln di euro (28,0% dei ricavi totali), in diminuzione del 16,6% rispetto allo stesso periodo del 2008 (5,7 mln di Euro, 30,9% dei ricavi totali), a causa della contrazione del traffico registrata presso lo scalo e collegata alla diminuzione della domanda di trasporto aereo causata dalla crisi economico finanziaria globale.

Il Risultato Operativo ha raggiunto 2,6 mln di euro, in diminuzione rispetto a 3,7 mln di euro nello stesso periodo del 2008 (-30,9%).

Il Risultato ante imposte ammonta a 2,4 mln di euro, in diminuzione di 1,2 mln di euro rispetto al risultato del 1° semestre 2008.

Le imposte ammontano a 1,1 mln di euro, in diminuzione di 0,4 mln di euro rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente, fondamentalmente per il minor risultato economico di periodo registrato.

Nel primo semestre 2009 l' utile di periodo è sceso a 1,2 mln di euro, contro un utile di periodo di 2,1 mln di euro nel 1° semestre 2008.

L' i ndebitamento finanziario netto al 30 giugno 2009 è pari a 11,4 mln di euro, in aumento rispetto al dato al 31 dicembre 2008 (8,4 mln di euro).

Gli investimenti complessivi effettuati al 30 giugno 2009 ammontano a 1,7 mln di euro , circa la metà dei quali risulta ancora in stato di esecuzione. Tra quelli completati nel corso del semestre si segnalano, i lavori di rifacimento della viabilità di servizio e della strada perimetrale, l'acquisto di attrezzature legate ai controlli di sicurezza (macchine radiogene) e di mezzi e attrezzature di rampa finalizzate a garantire un migliore servizio presso lo scalo.

Altri fatti di rilievo del primo semestre 2009

  • Il 9 giugno 2009, Aeroporti Holding S.r.l. e Sogim S.p.A. (che al 30 giugno 2009 detenevano rispettivamente il 33,4% e il 12,1% del capitale sociale di Aeroporto di Firenze) hanno comunicato alla Società che, per l'intervenuta disdetta di entrambe le parti, il patto parasociale sottoscritto il 5 gennaio 2007 cesserà di avere efficacia a far data dal 5 Gennaio 2010.
  • Nel mese di luglio 2009 è' stato pubblicato il bando di gara relativo al progetto di ampliamento del terminal passeggeri dell'aeroporto di Firenze, le cui offerte dovranno pervenire entro la metà di settembre 2009.

* * *

Il management di Aeroporto di Firenze incontrerà la comunità finanziaria per la "Presentazione dei risultati del primo semestre e bilancio della stagione estiva 2009” il 15 settembre 2009 presso la sede di Borsa Italiana – Palazzo Mezzanotte, Piazza degli Affari 6 - Milano

* * *

Sempre in data odierna, il Consiglio di Amministrazione di AdF – Aeroporto di Firenze S.p.A., in conformità con quanto previsto all'articolo 2386 Codice Civile, ha nominato quale Consigliere di Amministrazione il Sig. Angelo Falchetti (in sostituzione del consigliere dimissionario Sig.ra Tea Albini).

A tal riguardo segnaliamo quanto segue:

  • il Consigliere (nella sua qualità di Assessore Innovazione, bilancio, patrimonio, partecipate e organizzazione del Comune di Firenze, che insieme con la C.C .I.A.A. di Firenze e la C.C .I.A.A. di Prato, tramite un apposito patto parasociale, è in grado di esercitare su AdF un'influenza notevole) deve essere considerato non indipendente;
  • il Consigliere, per quanto di nostra conoscenza, ad oggi non risulta detenere azioni della nostra società.

* * *

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Marco Gialletti dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

In allegato i prospetti contabili consolidati al 30 giugno 2009.

Si precisa che la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2009 è stata oggetto di revisione contabile limitata da parte di Deloitte & Touche S.p.A..

Nel presente comunicato vengono utilizzati alcuni “indicatori alternativi di performance” non previsti dai principi contabili IFRS-EU, il cui significato e contenuto, in linea con la raccomandazione CESR /05-178b pubblicata il 3 novembre 2005, sono illustrati di seguito:

Margine Operativo Lordo definito come la differenza tra i ricavi (aeronautici, non aeronautici, variazione rimanenze finali, altri ricavi e proventi) e i costi operativi (materie prime, servizi, personale, canoni, oneri diversi di gestione). Rappresenta il margine realizzato prima degli ammortamenti/svalutazioni, degli accantonamenti al fondo rischi e oneri e al fondo svalutazione crediti, della gestione finanziaria e delle imposte.

Risultato Operativo definito come la differenza tra il Margine Operativo Lordo ed il valore degli ammortamenti/svalutazioni e degli accantonamenti al fondo rischi e oneri e al fondo svalutazione crediti. Rappresenta il margine realizzato prima della gestione finanziaria e delle imposte.

Indebitamento finanziario netto rappresenta la somma algebrica tra disponibilità liquide, crediti finanziari correnti e debiti finanziari correnti e non correnti.

* * *

Aeroporto di Firenze – AdF S.p.A., nata nel 1984 con il nome di Società Aeroporto Fiorentino, è titolare della gestione totale dell'aeroporto “Amerigo Vespucci” in concessione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con durata fino al 2042, con l'obiettivo di sviluppare il traffico passeggeri e merci attraverso la gestione dei servizi a terra alle compagnie aeree, la gestione delle attività commerciali ai passeggeri e gli investimenti per la manutenzione e lo sviluppo delle infrastrutture aeroportuali.

L'aeroporto di Firenze offre al suo bacino di traffico un'ampia rete di collegamenti nazionali e internazionali, con frequenze plurigiornaliere, operati quasi totalmente con voli di linea dai maggiori vettori europei. Attraverso il collegamento con i principali aeroporti hub nazionali e internazionali, il traffico gestito dall'Amerigo Vespucci, oltre a raggiungere le destinazioni italiane ed europee direttamente servite, per oltre il 50% prosegue verso destinazioni finali in tutto il mondo.

Grazie all'impegno del management e al costante sviluppo delle strutture il Vespucci è oggi uno dei principali scali regionali italiani.

Per ulteriori informazioni:

Burson-Marsteller – Luca Fumagalli tel. +39 02.72143538 – +39 348 4586948 – This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

© CopyRight 2020 Toscana Aeroporti S.p.A. - P.IVA 00403110505 - Tutti i diritti riservati - Privacy policy - Cookie policy - Informativa clienti/fornitori - Designed by App to you srl