Firenze

Agenzia delle Dogane (Customs Agent)

agdogane

Sezione doganale: operazioni di sdoganamento veloci

L'aeroporto è dotato di una propria sezione doganale che consente veloci operazioni di sdoganamento delle merci. Grazie alla presenza in aeroporto dell'Agenzia delle Dogane (Dogana di Firenze - Sezione Aeroporto) le merci in arrivo sono subito disponibili per il ritiro.

Merci: i servizi della sezione doganale

Formalità relative all’introduzione delle merci nel magazzino di temporanea custodia e nel deposito doganale gestito da Aeroporto di Firenze Spa nonché tutte le formalità necessarie per il loro trasferimento ad altra Dogana o per la loro rispedizione all’estero.

Formalità per il vincolo delle merci al regime doganale prescelto dai singoli destinatari delle merci estere.

Formalità doganali relative alle merci nazionali destinate all’esportazione, nonché alla riesportazione oppure alla rispedizione all’estero.

Sdoganamento di merci estere e spedizione di merci nazionali su dichiarazione verbale nei limiti previsti dalla vigente normativa nazionale e comunitaria.

Operazioni a mezzo Carnet ATA

Recapiti telefonici Agenzia delle Dogane:

Capo servizio: 055/3061268

Merci e Cargo: 055/3061681

Passeggeri: 055/3061610 (Varco partenza e Tax Free) 055/3061629 (Fax Passeggeri)

C.I.T.E.S.

cities 

Il servizio C.I.T.E.S. consente di svolgere direttamente presso lo scalo fiorentino tutte le operazioni di imbarco relative alle tipologie di merci soggette a controllo.

Con l'introduzione del servizio C.I.T.E.S. Toscana Aeroporti amplia ulteriormente la gamma di servizi di movimentazione delle merci sull'aeroporto di Firenze soprattutto a beneficio di importanti categorie produttive in Toscana tra le quali, ad esempio, il settore della lavorazione delle pelli.

Il servizio C.I.T.E.S. consente di svolgere direttamente presso lo scalo fiorentino tutte le operazioni di imbarco relative alle tipologie di merci soggette a controllo, grazie alla presenza dei Nuclei Operativi che svolgono presso la Dogana funzione di verifica merceologica, controllo documentale, verifica della movimentazione commerciale, nonché accertamento di illeciti.

La C.I.T.E.S. ha, tra gli altri, il compito di proteggere gli articoli che vengono acquistati dai viaggiatori come souvenir, sia che siano stati comprati senza i relativi documenti CITES (per es. oggetti di avorio, coccodrillo o tartaruga), sia che si siano prelevati in natura (come per es. conchiglie o coralli). L'introduzione illegale di specie controllate o minacciate comporta pesanti sanzioni.

Nota: Per C.I.T.E.S. si intende la Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione stipulata nel 1975 ed entrata in vigore in Italia nel 1980. Tale convenzione regolamenta il commercio (esportazione, riesportazione, importazione e detenzione), per qualsiasi scopo, di talune specie animali e vegetali (vive, morte o parti e prodotti derivati) al fine di tutelare le specie minacciate di estinzione e controllarne il commercio.

Servizio CITES - Telefono: 055/306.144.1

 

© CopyRight 2017 Toscana Aeroporti S.p.A. - P.IVA 00403110505 - Tutti i diritti riservati - Privacy policy - Cookie policy- Designed by App to you srl